Cos’e il Peer Coaching?

Il Peer Coaching è uno scambio di servizi di coaching tra colleghi coach, che assumono alternativamente il ruolo di coach e partner, in un percorso completo di coaching. Un’iniziativa della Professional Coaching School di Marina Osnaghi per: favorire e supportare l’apprendimento continuo dei propri allievi ed ex allievi, attraverso la pratica e l’allenamento delle competenze di coaching. Incrementare le ore di coaching utili per l’ottenimento delle credenziali ICF. Le ore di Peer Coaching sono infatti considerate da ICF a pagamento, in quanto retribuite in forma di baratto.

Come funziona?

I coach interessati ci comunicano la propria candidatura compilando la richiesta di partecipazione, compilando il modulo di iscrizione da inviare via email a: Get Together Program. Chi si offre come coach si impegna contestualmente a ricevere coaching dal collega assegnato, per un percorso che suggeriamo sia di un numero minimo di 5 sessioni come coach e 5 sessioni come partner di coaching. Il numero di sessioni sarà comunque concordato tra le parti.

Modalità

Le
sessioni possono essere a distanza (telefono o skype) o in presenza, in base ad accordi definiti autonomamente dalla coppia di partecipanti.


L'
abbinamento sarà proposto dalla Professional Coaching School (PCS), che segnalerà due profili di coach/partner disponibili, sulla base delle preferenze espresse nelle schede di iscrizione, con particolare riferimento alle aree di coaching di interesse e di esperienza (come coach e come partner) e tenendo conto dell’ordine di arrivo delle richieste.


Il
coach è tenuto ad osservare il codice etico ICF, la PCS non si assume responsabilità circa l’andamento dei percorsi di coaching e la condotta dei singoli coach.

I
tempi massimi di evasione delle richieste, che dipendono dal numero di richieste ricevute, sono di 15 giorni.